Una delle nuove frontiere della medicina consiste nel personalizzare nel modo più efficace ed appropriato la cura.Le evidenze scientifiche portano a sottolineare quanto il percorso di diagnosi e cura debba tenere conto delle differenze date dal sesso e dal genere non solo sotto l’aspetto anatomo-fisiologico, ma anche sotto gli aspetti biologico-funzionali, psicologici, sociali, culturali, di stili di vita. Una formula che si riassume nella definizione di Medicina di Genere. Applicare questa, che non si presenta come disciplina medica aggiuntiva a quelle già esistenti, ma come nuovo orientamento dell’intera medicina, richiede attenzione a molti ambiti di interesse, primo fra tutti, la formazione, e con essa la ricerca e le opportune modifiche alla pratica clinica che tengano conto delle nuove scoperte.

UNIFE Centro Universitario Medicina di Genere

Comments are closed.